Cristiania

AMARCORD

Nel giorno in cui la Corte Costituzionale demolisce l’ultimo baluardo della legge 40 sulla fecondazione assistita, ammettendo anche la fecondazione eterologa, sembra giusto ricordare uno dei giorni più tristi nella storia di questa legge indegna, quello, vergognoso, in cui non siamo nemmeno stati capaci di raggiungere il quorum nel referendum abrogativo. Troppo facile incolpare la Chiesa rappresentata per l’occasione dal cardinal Ruini.
Questa poesia è del 15 giugno 2005.

Ruini, il giorno del trionfo. “Ho fatto solo il mio dovere”. “Colpito dalla maturità del popolo italiano”.
(la Repubblica, 14 giugno 2005)

“Rutelli venga con noi”. Offerta di Berlusconi. La replica: sciocchezze, è patetico.
Il premier: “Con il referendum i moderati sono maggioranza”.
(la Repubblica, 15 giugno 2005)
Ma sull’embrione nel nuovo partito è già scontro fra neoguelfi e laici.

Dissenso aperto al convegno di Liberal: da una parte Buttiglione, Urso, La Loggia, dall’altra ex socialisti e liberali.

.. continua a leggere

Scacco al Re

AMARCORD
In questi giorni, con la decadenza di Berlusconi, sta felicemente tramontando la brillante idea di modificare molti articoli della seconda parte della Costituzione con la procedura accelerata e anticostituzionale, visto che violenta l’articolo 138, condivisa dal Presidente della Repubblica. Che fosse una via di mezzo fra un bluff e un’illusione presidenziale e lettiana è stato chiaro da subito, tanto è vero che la misera fine è stata prevista anche con la poesia dell’AMARCORD di oggi, pubblicata su MicroMega sin dal 14 giugno scorso.

Bossi: niente federalismo fiscale. In arrivo il progetto dei “saggi”.
Cadore, si conclude lo stage della Cdl sulle riforme: intesa su Senato, Consulta e poteri del premier.
(la Repubblica, 23 agosto 2003)

La carica di 35 saggi, amici di B e Napolitano.
(il Fatto Quotidiano, 6 giugno 2013)
Partono i saggi, il governo chiede l’ “urgenza”. Quagliariello: 4 mesi tempo-limite.
(la Repubblica, 13 giugno 2013)

Golpetto al Senato, più facile cambiare la Costituzione.

.. continua a leggere

La matrioska

AMARCORD

I quotidiani del 13 novembre riportano la notizia che Tarantini e la Began vanno a processo per le escort procurate a Berlusconi. Era il periodo d’oro del Cavaliere circondato da fanciulle generose che lui affermava di conquistare col suo charme, che erano poi le buste del Ragionier Spinelli con qualche pezzo da 500 euro.
Qui si ricordano alcune delle beneficiate.
La poesia, inedita, è dell’agosto 2009

Articoli vari.

(la Repubblica, 18 giugno-28 luglio 2009)

La matrioska

Patrizia ai giornalisti ha raccontato
del lettone che Putin Vladimiro

a Silvio Berlusconi ha regalato

.. continua a leggere