Bavaglio

Commenta | Leggi i Commenti

Intercettazioni, Alfano media con Fini. Ora lo scoglio sono le inchieste in corso.
(la Repubblica, 28 maggio 2010)
Legge bavaglio. Giuristi contro la norma transitoria. “Violata la parità di trattamento”.
(la Repubblica, 31 maggio 2010)

Bavaglio


Ci son gravi problemi in tutto il mondo:
marea nera nel mar della Luisiana
che sgorga dall’Atlantico profondo,
la pedofila grana vaticana


scoppiata nella Chiesa dell’Irlanda,
la crisi della greca economia,
il fumo del vulcano dell’Islanda
con il traffico aereo in agonia.


E noi che abbiamo fior di competenti
capaci di risolvere i problemi
li lasciamo trattar da delinquenti
dai magistrati rossi…Che sistemi!


Il povero Balducci in cella sta,
mentre sarebbe la persona ad hoc,
da Gentiluomo di Sua Santità,
per guarire l’Irlanda dallo shock


dei sacerdoti turpi peccatori.
Il capo alla Civile Protezione
col fior fiore dei còllaboratori,
la moglie ed il cognato, all’eruzione


potrebbe porre fine in un momento
con la bravura sempre dimostrata
in occasione d’ogni suo intervento:
vantarsi per la soluzione trovata,


lasciando tutti quanti nella merda.
A far sì che quel pozzo in fondo al mare
nell’Atlantico l’olio non disperda
potrebbe Diego Anemone pensare:


se lo sciacquone di Montepulciano
soltanto grazie a lui non perde più,
grazie a Diego il petrolio americano
non finirebbe dentro il mare blu.


In Grecia l’intervento di Scajola
potrebbe risanar l’economia
per mano dell’anonimo pistola
che dona i capitali a chicchessia.


Come far dunque per salvare il mondo
grazie all’onesta cricca combattiva?
Lasciar passare il doppio trucco immondo
d’una legge bavaglio e retroattiva:


settantacinque giorni son passati,
pertanto stop alle intercettazioni,
così la cricca degli incensurati
sarà innocente, come Berlusconi.


Torna al Titolo | Commenta | Torna al Menu'

Lascia un commento