Terra di santi e covo di briganti

Commenta | Leggi i Commenti

Caos Pd: si affida a Epifani.
(il Fatto Quotidiano, 11 maggio 2013)
Giustizia, fischi a Berlusconi.
(la Repubblica, 12 maggio 2013)
Applausi e fischi, fan e indignati. La doppia piazza del Cavaliere. Alta tensione, in migliaia contestano il comizio di Silvio.

(ibidem)
Movimento 5 Stelle: “Espulsioni, insulti, minacce. Il suo stile di leader non funziona”.
(ibidem)
Le due piazze di Berlusconi. Fischi e applausi sotto il palco. Le urla: “Mafioso, in galera!”

(il Fatto Quotidiano, 12 maggio 2013)
Pd, funerale frettoloso di un partito imploso.
(il Fatto Quotidiano, 12 maggio 2013)

Terra di santi e covo di briganti


Il momento è triste assai
ed a causa dei suoi guai
ciascun sale al suo Calvario.
Il Pd sceglie il sudario


per il prossimo commiato:
oramai polverizzato
in combriccole, correnti,
cricche, clan, faide, frammenti,


si è affidato ad Epifani
per sostituir Bersani
che cacciò Walter Veltroni
che mandò fuor dai coglioni


Babbo Ulivo, Mortadella.
Oggi ancor la storia è quella:
ora è Letta il vincitore,
ma c’è già il rottamatore


che alla lotta si prepara.
Il partito è una tonnara
che per sangue ha rossi i flutti.
Poi c’è Baffo contro tutti.


Non sta meglio il Pdl
per le troppe marachelle
del padrone, Sua Indecenza,
un bandito per sentenza.


Fino ad ora si è salvato
grazie a un Capo dello Stato
che di tutto gli firmò
ed i giudici stoppò,


le sentenze ritardando.
Ora che il trucco nefando
alla fin giunge, l’umét,
grazie a Ruby, a Mediaset


e al problema De Gregorio,
servitore migratorio,
al Calvario salirà.
Neanche Grillo bene sta:


fino ad ora col suo andazzo
non ha combinato un cazzo
e star con un dittatore
non aiuta il buonumore


dei suoi giovani seguaci,
stufi di: “Obbedisci e taci!”
a ogni dì del calendario.
Anche Beppe ha il suo Calvario.


Per le sue disgrazie affranto,
ciaschedun si cerca un santo
che lo porti alla salvezza.
Sono stati una schifezza


quelli già ben noti a tutti
che da santi farabutti
han portato fino a qui
Silvio, Grillo ed i Pd.


Perciò a tutti gioia dà
scoprir che Sua Santità,
il pontefice Francesco,
con impegno gigantesco,


fra le invocazioni e i canti,
fa ottocento nuovi santi,
da due secoli beati
e ora insiem canonizzati:


son Primaldo e i tessitori,
gli otrantini fatti fuori
da dei musulmani infam
per il loro no all’Islam.


Si son messi in ottocento
per dar falso salvamento
a una monaca malata.
Toccherà a questa brigata


salvar tutti i nostri eroi.
Ma salvar non potrà noi,
già finiti nell’inferno
dell’inciucio di governo.


blog MicroMega, 14 maggio 2013

Torna al Titolo | Commenta | Torna al Menu'

Lascia un commento