Via Olgettina, 65

Commenta | Leggi i Commenti

A proposito della sentenza del processo prostituzione minorile-concussione.

CATOTOLO II

Ove vengono presentate alcune fra le Olgettine segnalate dalla Corte alla Procura quali possibili false testimoni.

Scandalo Ruby, indagato Berlusconi.
(la Repubblica, 15 gennaio 2011)

Concussione e prostituzione.
(il Fatto Quotidiano, 15 gennaio 2011)
Via Olgettina 65, il palazzo delle veline.
(il Fatto Quotidiano, 16 gennaio 2011)

Berlusconi: “Non pago le donne, solo feste, ho una fidanzata stabile”.
“Attacchi dai pm dopo il voto di fiducia”. Giallo sulla deposizione in Procura.
(la Repubblica, 17 gennaio 2011)

Via Olgettina, 65


Iris, Elisa, Annina, Marystelle,
Imma, Arisleida, Barbara, Eleonora
sono un gruppo di giovani pulzelle
che ha in via Olgettina preso la dimora


grazie alle cure di Nicole Minetti,
l’attiva consigliera regionale
accusata di rifornire i letti
del premier da un piemme criminale.


Alloggio, vitto, utenze e prestazioni
son pagati dal Ragionier Spinelli,
fedele servitor di un Berlusconi
il quale si lamenta dei tranelli


di chi vuole che il suo governo cada
non grazie ad una opposizion corretta,
ma con l’accusa che una brutta strada
ha preso un presidente da marchetta.


“Ad un principio fui sempre fedele:
di non pagare mai per far l’amore.
Come le api per produrre il miele
mi suggono le donne come un fiore.


Ho approntato perfino un didielle
per sanzionare la prostituzione
che poi Mara Carfagna e il Pdl
han fermato ad un pel dalla prigione…


Infine son legato a un nuovo amore
che non permetterebbe in assoluto
il bunga bunga nelle mie dimore”.
Il nome della donna l’ha taciuto


e il totoamore in tutta Italia impazza.
A chi Cupido consegnò il suo strale?
Si dice sia una timida ragazza
vestita sol di un filo interdentale.


blog il Fatto Quotidiano, 18 gennaio 2011

Torna al Titolo | Commenta | Torna al Menu'

Lascia un commento