10, 100, 1000 San Vittore!

22 ottobre 2012

Buscemi, Rizzi, Massimo Ponzoni,
Cristiani Nicoli, Boni, Minetti
Penati il red, Gibelli, Formigoni,
La Russa, Rinaldin, Mimmo Zambetti,

Belotti, il Trota, Angelo Giammario
son quindici politici lombardi
in un team di valore straordinario
predestinato ai massimi traguardi.

Secondo i magistrati di Milano,
ciascuno per la sua specialità,
dalla prigion non è così lontano,
se non ci è stato, presto ci starà:

concussion, peculato, corruzione,
finanziamento illecito, tangenti,
falso, induzione alla prostituzione,
traffico di monnezza, atti violenti,

voto di scambio, associazion mafiosa.
Grazie alla Rizzi e a Nicole Minetti
rappresentate son le quote rosa,
pur se scarse al confronto coi maschietti.

Il capitan del team della Regione
è un memor Domini, quel tal Celeste
che di gran povertà fa professione
con vacanze alle Antille e yacht e feste.

Sta sulla sommità di un grattacielo,
ben al di sopra della Madunina
e ghigna nel vedere lo sfacelo,
ma non la fine sempre più vicina.

Al pianterreno con la sua ramazza
s’aggira Bobo il moralizzatore,
colui che tutto vide ed or s’incazza
con repentin nonché padan furore.

La crisi delle carceri è un rovello
per Severino e per Napolitano
che vorrebbero aprire il chiavistello
per far dei nuovi posti piano piano.

Visto il gran numero di delinquenti
che stan nel Pirellon con quel Signore
sembra il migliore dei suggerimenti
far del bel grattacielo un San Vittore.

Lascia un commento